La pallavolo è per tutti e non ha “muri”

 

Il volley è uno sport di squadra che tutti possono praticare, proprio tutti. Lo testimonia l’iniziativa di Miranese Volley che, tra i suoi atleti, contano una ragazza ed un bambino sordomuti. Un’ulteriore riprova di quanto lo sport sia per tutti, nessun escluso. 
Ci auguriamo che sia da esempio per altre iniziative come queste, perché lo sport unisce e non ha muri anzi, li abbatte.

 

Quest’anno tra i nostri atleti abbiamo una ragazzina e un ragazzino sordomuti.

Come potete immaginare farli allenare e giocare è un problema non solo comunicativo ma anche, conseguentemente, pericoloso. Siamo stati nel dubbio di accettarli o meno, poi grazie all’interessamento di un nostro dirigente abbiamo pensato, per sopperire in parte alla non comunicazione, di contattare una insegnante della Lingua dei Segni Italiana e quindi organizzare 12 incontri per insegnare ai compagni di squadra, agli allenatori, ai dirigenti e a tutti quelli che possono essere interessati, a comunicare con i nostri atleti.

Abbiamo ottenuto dal Comune il Patrocinio per questo progetto. Noi ci crediamo. Ritengo che questo sia un altro segnale per dimostrare, oltre a tutto il lavoro quotidiano che svolgiamo come associazione sportiva per i nostri ragazzi e ragazze, che ci facciamo partecipi ad abbattere quei muri che ogni giorno, per paura o ignoranza, la società cerca di innalzare verso chi è diverso.

E’ un bel segnale non solo per noi ma per tutto il movimento.

Giovanni Zulian. Dirigente Miranese Volley

Dalla nostra pagina facebook

Primo doppio appuntamento per il progetto rappresentativa femminile u14 del CT Venezia, alla guida dei selezionatori Andrea Grandese, Arianna Guiotto e Mattia Zulian e del dirigente Fabio Pazzi.
Il progetto non è rivolto esclusivamente alle 12 ragazze della selezione che parteciperanno al Trofeo dei Territori 2019, ma vuole essere un momento di crescita, di formazione tecnica e di confronto per un numero sempre maggiore di atlete provenienti da tutte le società della provincia.
Più di 70 ragazze in rappresentanza di 20 società, si sono ritrovate a Spinea e Noventa, ospiti di ASD Pallavolo Spinea e di Volley Pool Piave.
E' voluto essere presente anche il Presidente Giancarlo Vianello che ha salutato le ragazze in palestra a Spinea, augurando a tutti un buon lavoro!!
Prossimo appuntamento il 10 novembre per il secondo concentramento, con le stesse atlete, in vista del tradizionale Trofeo Raika del 24 novembre, a S.Stino di Livenza.
con Fipav CR Veneto, Synergy Volley Venezia, Cus Venezia Volley, Fusion Team Volley, Pallavolo Stra, Volley Clodia Femminile, F229volleyproject, Volley Annia, New Volley Marcon ASD, Volley Dolo Ambrosiana 2016

Facebook photo